Il Bilancio

È prioritario fare piena luce sul reale indebitamento del Comune di Salerno, tenendo presente che la situazione della pandemia non può non comportare delle deroghe rispetto ai vincoli e ai rischi di default.

 

Si dovrà partire da una “operazione trasparenza” e sarà necessario riorientare la spesa sia verso settori trascurati che verso categorie di cittadini particolarmente vessate, e, per quanto riguarda le tasse locali, riallineare progressivamente Salerno alle città della stessa dimensione.

 

L’amministrazione dovrà presentare ogni anno pubblicamente il bilancio ai cittadini anche in una forma semplificata e resa più comprensibile attraverso l’utilizzo di infografiche, materiali multimediali e incontri di approfondimento su temi specifici.

 

La revisione della Tari, gli interventi per i contribuenti delle categorie particolarmente colpite dalla pandemia, le agevolazioni ed i servizi complementari in materia di ristrutturazioni degli edifici, in particolare in merito alle autorizzazioni di competenza (bonus 110%, occupazione di suolo pubblico per attività produttive), dovranno essere tra i primi provvedimenti adottati.